Niente da fare. L'Alma perde anche con il Ravenna.

Il Fano perde al "Mancini" lo scontro diretto con i romagnoli.

Niente da fare. L’Alma perde anche con il Ravenna.

Tutto inutile, l’Alma cede il passo anche al Ravenna e perde il primo scontro diretto stagionale.

In un match dove ci si aspettava una conferma della volontà di organico arrivano invece importanti smentite. La solidità del reparto di attacco viene completamente a mancare e se dietro già si avevano dei presentimenti infausti, con il match di domenica scorsa i dubbi e le paure sembrano aumentate.

Partendo dalla retroguardia non possiamo non soffermarci sull’estremo difensore granata, colto impreparato da una conclusione per nulla imprendibile, con il classicissimo tiro della domenica scagliato in porta da più di 30 metri da Papa che segna il gol partita e porta in Romagna i tre punti in palio.

A parte lo svarione del numero uno granata tutta la difesa dell’Alma lascia sul campo una prestazione non degna della categoria, e se Ferrani doveva essere il faro della retroguardia, possiamo affermare che l’intera difesa granata ha brancolato nel buio per buona parte della gara. Ma si sa, piove sempre sul bagnato e al quindicesimo del primo tempo il Fano è già costretto alla prima sostituzione con Fabbri che lascia il rettangolo di gioco per via di un infortunio al ginocchio.

Alla fine il Fano non riesce quasi mai a rendersi pericoloso e gli innesti operati dal trainer siciliano non apportano il cambio di passo necessario per rimettere in piedi la partita.

L’unico spettacolo, è solo sugli spalti, o meglio, in curva dove i supporters granata presenziano in buon numero e sostengono contro ogni avversità e tiri mancini della Dea bendata i propri beniamini.

Fatto sta che i giocatori granata sono sembrati svogliati e distratti, cedendo senza troppe resistenze l’intero bottino ad una formazione tutt’altro che irresistibile.

Come sempre avanti alma, indipendentemente da tutto e tutti, ma forse, almeno per rispetto dei tifosi, qualcuno dovrebbe portare qualche risposta ed esporsi pubblicamente, ma come è purtroppo ovvio da qualche stagione, possiamo immaginare che non ci sarà nessun comunicato ufficiale o provvedimento di sorta.

 

Intanto il tifoso granata, aspetta, spera e soffre ma di certo non molla nemmeno un centimetro.

HIGHLIGHTS PARTITA

 
 

#sempreecomunque #avantialma

Fb